La campionessa olimpica e mondiale slovena è anche una fan della Goggia: “E’ molto calata nella realtà e ha anche una vena diciamo così artistica. Combina lo sport con la passione per la lettura e la cultura: per me è un legame interessante»

fonte: https://www.corriere.it/sport/19_febbraio_12/tina-maze-obbligo-mia-figlia-guardare-shiffrin-capire-come-si-scia-davvero-da339232-2edc-11e9-9800-d9788a74058f.shtml