In tutto mancherebbero 13 giorni – contando festivi e pre-festivi – per rendere agibile lo stadio San Paolo per la prima di campionato prevista per il 25 agosto.

La situazione della pista dell’atletica dello Stadio San Paolo è imbarazzante, a questo punto pare impossibile che in così poco tempo si riesca a sistemare la pista di atletica e i nuovi sediolini non permettendo così alla SSC Napoli di far partire la campagna abbonamenti.

Il Comune di Napoli è responsabile di questi lavori e pareva già scritto che si dovesse arrivare a questa situazione. A nulla sono serviti le dichiarazioni di De Laurentis che ha fatto notare a tempo debito la ristrettezza dei tempi per l’intervento.

Una squadra che lotta per il campionato e gioca nella massima competizione europea non merita un’amministrazione così inefficiente. E a pagarne le spese saranno, come sempre, i tifosi.