Arriva il caldo torrido e la manutenzione delle fontane e dei beverini è sospesa. Si è arrivati al punto di non ritorno: l’ABC, l’azienda del comune di Napoli, sono quattro anni che fa manutenzione senza avere in essere un contratto che è scaduto nel 2014.

Le fontane e i beverini sono anche fonte di refrigerio per i turisti in città e per i cittadini costretti a muoversi nella rovente estate napoletane: Piazza Sannazzaro niente, le bocche di piazzetta del Leone prosciugata, rotonda Diaz, la fontana delle Paperelle, tutto senza acqua.

Vi immaginate un turista che accaldato si avvicina a una fontana, magari del Bernini o di Fontana, e la trova senza acqua? Che figuraccia.