Un rogo è divampato ieri presso un’azienda di stoccaggio rifiuti tra i comuni di San Vitaliano e Marigliano.

Una imponente colonna di fumo ha invaso il pomeriggio afoso dell’agro-nolano, ancora un rogo in queste zone dove la questione inquinamento atmosferico è sempre al centro dell’attenzione della cittadinanza.

Il Vice-premier Di Maio dalla sua pagina Facebook, in pratica, ammette che ancora nulla è stato fatto per mettere in sicurezza e riportare un ambiente salubre in queste zone: “non ci sono più scuse. Adesso siamo al Governo e la mia gente ha il diritto di respirare”.

Si attendono provvedimenti e notizie positive per i cittadini!